SEI IN > VIVERE SICILIA > CRONACA
articolo

Alcamo: sequestrata una discarica abusiva di oltre 5.000 mq

1' di lettura
64

I finanzieri del Comando Provinciale di Trapani hanno individuato e sequestrato ad Alcamo una discarica abusiva di oltre 5.000 mq e denunciato un imprenditore per reati ambientali.

Nel corso dei quotidiani servizi di controllo del territorio, anche grazie anche al supporto della Sezione Aerea della Guardia di Finanza di Palermo, i militari hanno individuato un deposito incontrollato di rifiuti realizzato all’interno di una proprietà sita nelle immediate vicinanze del centro abitato di Alcamo. Dalle attività di controllo, effettuate congiuntamente a personale tecnico dell’ARPA di Palermo e del Comune di Castellammare del Golfo, è stato accertato l’abbandono di una consistente massa di rifiuti di vario genere, prevalentemente pericolosi, su tutta l’area controllata.

All’interno della proprietà è stato documentato l’esercizio di un’officina meccanica, per il tramite della quale si eseguivano anche lavorazioni di verniciatura e saldatura, in totale assenza delle prescritte autorizzazioni ambientali nonché la costruzione di manufatti in assenza del permesso di costruire. Considerati gli illeciti penali rilevati e la necessità di evitare ulteriori danni all’ambiente, l’intera area, in uso a una società operante nel settore dell’estrazione e lavorazione della pietra, è stata sottoposta a sequestro.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Telegram di VivereSicilia
Per iscriversi gratuitamente al canale Telegram clicca qui o cerca @viveresicilia


Questo è un articolo pubblicato il 10-05-2024 alle 12:43 sul giornale del 11 maggio 2024 - 64 letture






qrcode