SEI IN > VIVERE SICILIA > CRONACA
articolo

Controlli dei Nas per Pasqua: sequestrati nel Catanese oltre una tonnellata di prodotti

1' di lettura
50

In occasione della Pasqua il Comando Carabinieri per la Tutela della Salute ha intensificato le attività di controllo sui prodotti tipici pasquali.

La campagna ha visto coinvolti a livello nazionale i carabinieri del Nas con oltre 840 ispezioni presso laboratori di produzione ed esercizi di vendita dei tradizionali prodotti dolciari, quali uova di cioccolato e colombe, ma anche verificando la correttezza commerciale e igienica delle materie prime mediante la preventiva vigilanza alle fasi di produzione e fornitura. Queste le situazioni più significative accertate dai Nas:

Nel corso del controllo presso una pasticceria della provincia di Bergamo sono stati rinvenuti 70 kg di cioccolato e 90 kg di prodotti dolciari con data di scadenza superata anche da alcuni anni e con indicazioni non conformi in ordine agli ingredienti usati per la produzione. Sono state contestate violazioni amministrative per un importo di 3.500 euro.

Nel Casertano a seguito delle verifiche eseguite presso 2 pasticcerie ed una fabbrica di cioccolato sono stati sequestrati complessivamente 580 kg di prodotti non sottoposti al piano di rintracciabilità alimentare.

In due laboratori di pasticceria ed un’industria alimentare della provincia di Catania sono stati sequestrati 1.415 kg di preparati e basi per prodotti dolciari in parte scaduti, privi di etichettatura e tracciabilità, ed in parte stoccati in un locale/deposito con gravi carenze igienico-sanitarie per presenza di escrementi di roditori.



Questo è un articolo pubblicato il 29-03-2024 alle 17:03 sul giornale del 30 marzo 2024 - 50 letture






qrcode