Schifani inaugura il nuovo anno scolastico allo Sperone di Palermo: "Al fianco di chi lotta contro la dispersione scolastica"

2' di lettura 13/09/2023 - L'impegno nella lotta alla dispersione scolastica, la presenza attiva sul territorio, il contributo fattivo nel contrasto all'illegalità attraverso l'educazione delle fasce giovanili e il dialogo scuola-famiglia.

Sono i temi affrontati questa mattina all'istituto comprensivo Sperone-Pertini di Palermo, durante l'inaugurazione del nuovo anno scolastico, alla presenza del presidente della Regione Siciliana Renato Schifani, dell'assessore regionale all'Istruzione e alla formazione professionale Mimmo Turano, del direttore dell'Ufficio scolastico regionale Giuseppe Pierro e del dirigente dell'Ambito territoriale di Palermo, Luca Gatani, accolti dalla dirigente scolastica Antonella Di Bartolo. Il presidente Schifani, seduto assieme ai bambini, ha voluto essere accanto al personale docente e non docente e agli studenti di questo istituto, che brilla per l'impegno nel contrasto alla dispersione scolastica, ridotta dal 27,3% all'1% negli ultimi dieci anni di lavoro.

«Quella contro la dispersione scolastica è una battaglia quotidiana fatta di buona volontà e collaborazione delle istituzioni. La scuola educa e crea - afferma il presidente Schifani - Io sono cresciuto in un rione popolare, ho studiato lì e so bene quanto l'ambiente, la completezza di un sistema possano educare. La Regione fa la propria parte e come governo ci siamo dati un obiettivo: abbiamo stanziato 1,3 milioni per il bonus palestre, che quest'anno raddoppieremo. Faremo in modo che molte famiglie possano mandare i ragazzi in palestra gratuitamente, per educarli non soltanto fisicamente e atleticamente ma anche eticamente e sottrarli anche alla dispersione, ai tentativi di certa delinquenza che cerca di reclutare giovani da "istruire" per tendere poi a delinquere».

Il presidente ha visitato alcuni locali della scuola, incontrato e dialogato coi bambini e con le mamme e ha invitato la comunità scolastica a visitare i giardini di Palazzo d'Orléans.

A pochi giorni dal trentesimo anniversario dell'omicidio di don Pino Puglisi, avvenuto proprio in un quartiere vicino allo Sperone, Schifani aggiunge: «Il tema dell'educazione alla legalità deve essere il fulcro portante di una società nella quale crediamo. Dobbiamo occuparci di più di una questione culturale concreta e non parolaia. Io ho sempre creduto che la lotta alla criminalità organizzata si faccia sì con le parole e con i pensieri, ma anche con gli interventi legislativi, il sostegno alle forze dell'ordine - conclude - Dobbiamo fare sistema, anche nella pubblica amministrazione. Io sto inserendo delle regole sulla rotazione di molti dirigenti, per evitare incrostazioni».








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-09-2023 alle 16:20 sul giornale del 14 settembre 2023 - 38 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione sicilia, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/erHH





logoEV
qrcode