San Gregorio di Catania, uccide il fratello dopo una lite: arrestato 50enne

1' di lettura 25/05/2023 - Lite tra fratelli degenera nell'omicidio a San Gregorio di Catania, 44enne ucciso a colpi di pistola.

Ci sarebbero gravi dissidi familiari per questioni patrimoniali alla base dell’omicidio commesso la notte scorsa a San Gregorio di Catania. Al culmine di una lite Davide Vitale, 44 anni, pregiudicato e tossicodipendente è stato ucciso a colpi di pistola dal fratello Rosario Vitale, 50 anni, anche lui pregiudicato. Dopo il delitto l'uomo si è costituito ai carabinieri, è stato fermato per omicidio aggravato.

Secondo una prima ricostruzione dei fatti effettuata dai carabinieri della Compagnia di Gravina di Catania, la scorsa notte la vittima si sarebbe presentata davanti all’abitazione del fratello, in via Masaccio, minacciandolo con un coltello. Ne sarebbe quindi scaturita una violenta lite, alla presenza anche del figlio ventenne di Rosario Vitale, al culmine del quale il 50enne avrebbe esploso alcuni colpi di pistola contro il fratello. Due proiettili lo hanno raggiunto alla testa e al torace, uccidendolo. Rosario Vitale avrebbe poi trascinato il cadavere di Davide all’interno del cortile dell’abitazione e chiamato i carabinieri. I militari hanno trovato sul posto e sequestrato l'arma usata per il delitto, una Beretta cal. 9x21 con matricola punzonata e illegalmente detenuta.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Telegram di VivereSicilia
Per iscriversi gratuitamente al canale Telegram clicca qui o cerca @viveresicilia





Questo è un articolo pubblicato il 25-05-2023 alle 11:27 sul giornale del 26 maggio 2023 - 54 letture

In questo articolo si parla di cronaca, marco vitaloni, articolo, san gregorio di catania

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/d0Rn





logoEV
qrcode