Schifani: “Il Ponte non sarà una cattedrale nel deserto, ora l’alta velocità”

2' di lettura 22/05/2023 - PALERMO - Non solo il Ponte sullo Stretto, ma anche una sterzata netta in favore dell'alta velocità tra Messina e Palermo.

Renato Schifani raddoppia. Il governatore siciliano approfitta della visita di Matteo Salvini ("la Sicilia non ha mai avuto un ministro delle Infrastrutture così vicino"), a Catania per il lancio dei lavori sulla strada che collega il capoluogo etneo a Ragusa, per chiedere l'alta velocità tra le due punte dell'Isola.

"Il Ponte è un grande acceleratore per la crescita e lo sviluppo delle infrastrutture in Sicilia - dice Schifani -. Abbiamo ottenuto, come mai prima, grande attenzione su questi temi da parte del ministro Salvini. Il Ponte sullo Stretto ripropone il tema dell'alta velocità ferroviaria anche nella nostra Isola, tra Palermo e Messina, e il ripristino del corridoio Berlino-Palermo che all'epoca del governo Monti fu cancellato dopo la decisione di non realizzare il collegamento stabile tra Sicilia e Calabria".

Schifani quindi annuncia: "Ho già parlato con il ministro e sono in contatto con i nuovi vertici di Rfi, che incontrerò a breve, per verificare che, anche attraverso il governo che collabora come non mai con la Sicilia, questo corridoio torni ad essere centrale e reinserito nella programmazione delle opere prioritarie. Il Ponte non rimarrà una cattedrale nel deserto, ma grazie all'impegno di Regione e governo nazionale sarà il volano per assicurare alla nostra Isola collegamenti stradali e ferroviari con standard europei".

E infine: "Sposterò la mia attenzione nel rivedere quanto era successo con il governo Monti, ovvero l'eliminazione dell'alta velocità dalla linea Palermo-Messina. Il mio governo si riattiverà e sono sicuro che troveremo nel ministro e nell'Esecutivo nazionale una attenta interlocuzione nel rivedere questi presupposti".






Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 23-05-2023 alle 00:57 sul giornale del 23 maggio 2023 - 38 letture

In questo articolo si parla di attualità, agenzia, agenzia dire

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/d0jY





logoEV
qrcode