Etna in eruzione, cenere su Catania e voli sospesi a Fontanarossa

1' di lettura 21/05/2023 - ROMA - Un repentino aumento del tremore vulcanico in mattinata, e ora la ricaduta di cenere su Catania e su Adrano.

L'Etna torna a farsi sentire e nonostante le nubi che si addensano sul vulcano non consentano all'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia di esprimersi chiaramente su quanto accade, è di certo in corso una attività esplosiva con conseguente ricaduta di cenere e lapilli. Da diverse zone si sentono boati. "È probabile che il 'colpevole' sia il solito cratere di sud-est", scrive il vulcanologo Boris Behncke sulla sua pagina Facebook. Voli sospesi, intanto, all'aeroporto di Fontanarossa a causa della cenere caduta sulla pista dello scalo etneo. La decisione è stata comunicata dalla Sac, società di gestione dell'aeroporto. In mattinata la Protezione civile regionale aveva segnalato l'attivazione dello stato 'F2' da parte dell'Ingv sulla situazione del vulcano: "Altissima probabilità di accadimento imminente o in corso di fontane di lava".

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Telegram di VivereSicilia
Per iscriversi gratuitamente al canale Telegram clicca qui o cerca @viveresicilia





Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 21-05-2023 alle 22:51 sul giornale del 22 maggio 2023 - 36 letture

In questo articolo si parla di attualità, agenzia, agenzia dire

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/d97o





logoEV
qrcode