Sammartino: "La Regione punta al marchio Dop per la pasta di grano duro siciliano"

2' di lettura 21/03/2023 - La Regione punta al riconoscimento del marchio Dop per la pasta di grano duro siciliano.

È stato avviato, infatti, l'iter per la costituzione del Comitato promotore per il riconoscimento della denominazione di origine che sarà coordinato dal Consorzio di ricerca "Gian Pietro Ballatore" al quale dovranno essere inviate le istanze per l'adesione.

«Il grano duro siciliano - dice l'assessore regionale all'agricoltura, Luca Sammartino - ha tutte le caratteristiche per incontrare il favore di consumatori sempre più attenti ai temi della qualità del prodotto e della sicurezza alimentare. Questo ha determinato un collocamento nel segmento medio-alto dei lievitati e dei prodotti da forno ricavati dalla farina del nostro grano duro, un risultato eccezionale se si considera che oggi il grano è una delle commodity per eccellenza in un mercato dominato dai grandi produttori. Un risultato il cui merito va dato ai nostri produttori e ai nostri agricoltori che hanno avuto la forza e la perseveranza di resistere anche quando producevano in perdita. Il marchio Dop sarà un riconoscimento innanzitutto al loro lavoro e al valore del 'granaio' siciliano, che combina le specificità del territorio e dell'ambiente in un prodotto alla base della dieta mediterranea. La più sana ed equilibrata che esista».

La filiera del grano duro in Sicilia, con più di 300 mila ettari - ai quali aggiungere i 45 mila ettari coltivati in regime di agricoltura biologica - è uno dei settori chiave dell'agricoltura siciliana per il reddito degli agricoltori, il mantenimento del paesaggio rurale e la valorizzazione della cultura alimentare di Sicilia. La pasta di grano duro siciliano, la cui origine storica risale al XII secolo - ne parla per primo il geografo arabo Edrisi, collocandone la nascita a Trabia - a partire dagli inizi degli anni 2000 si è affermata come produzione d'eccellenza, riscontrando un crescente favore dei consumatori. Per la costituzione del Comitato è stata predisposta una scheda che i portatori di interesse dovranno compilare per chiedere l'adesione.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-03-2023 alle 17:21 sul giornale del 22 marzo 2023 - 40 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione sicilia, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/dYE5





logoEV
qrcode