Palermo, scoperta banda di usurai: arrestate quattro persone

2' di lettura 10/06/2021 - Avrebbero prestato denaro con tassi d’interesse fino al 140% annuo a persone in difficoltà economiche, anche nel periodo del lockdown: quattro usurai arrestati dalla guardia di finanza di Palermo.

La guardia di finanza di Palermo ha eseguito misure cautelari nei confronti di cinque persone accusate di associazione a delinquere, esercizio abusivo dell’attività finanziaria, usura, estorsione e autoriciclaggio.

Quattro le persone arrestate, uno in carcere, Salvatore Cillari, 63 anni, e tre ai domiciliari: Gabriele Cillari, 34 anni, Matteo Reina, 61, e Giovanni Cannatella, 49. Nei confronti di Achille Cuccia, 61 anni, è stata applicata la misura del divieto di dimora nel territorio del comune di Palermo. Oltre alle misure cautelari il gip di Palermo ha disposto anche il sequestro di beni per 500 mila euro, tra cui un ristorante nel quartiere Capo, altri due immobili, una moto e conti correnti.

Secondo quanto accertato dalle indagini condotte dal Nucleo di polizia economico-finanziaria di Palermo, la banda, a partire dal 2016, avrebbe erogato prestiti con l’applicazione di tassi di interesse di tipo usurario nei confronti di decine di persone nell'area di Palermo e di Roma, per un ammontare complessivo di circa 150 mila euro. A guidare il gruppo Salvatore Cillari, fratello di un boss ergastolano. Tra le vittime decine di imprenditori, professionisti, artigiani e lavoratori dello spettacolo, tra cui il noto conduttore Marco Baldini. Dalle indagini è emerso che parte dei proventi illeciti intascati sarebbero stati autoriciclati dal figlio di uno degli indagati attraverso un ristorante nella zona della movida palermitana.

___________________________________________
È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Telegram, cliccando nei link della tabella sotto e iscrivendosi GRATUITAMENTE.
Sono attivi anche i nostri canali social: Facebook e Twitter, per trovarli basta cliccare nei link della tabella sotto.

Città Telegram Social
Agrigento @vivereagrigento FB
Caltanissetta @viverecaltanissetta FB - Twitter
Catania @viverecatania FB - Twitter
Enna @vivereenna FB - Twitter
Messina @viveremessina FB - Twitter
Palermo @viverepalermo FB - Twitter
Ragusa @vivereragusa FB - Twitter
Siracusa @viveresiracusa FB - Twitter
Trapani @viveretrapani FB





Questo è un articolo pubblicato il 10-06-2021 alle 11:50 sul giornale del 11 giugno 2021 - 126 letture

In questo articolo si parla di cronaca, guardia di finanza, usura, marco vitaloni, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b6GF





logoEV