Concussione, falso e truffa: arrestato un medico psichiatra dell'Asp di Ragusa

1' di lettura 09/06/2021 - Costringeva i pazienti ad andare nello studio privato, a pagamento: medico dell'Asp di Ragusa finisce ai domiciliari

Concussione, falso ideologico e truffa aggravata ai danni del Sistema sanitario nazionale: sono queste le accuse contestate ad un medico psichiatra, dipendente dell’Asp di Ragusa, arrestato dai carabinieri e posto ai domiciliari a seguito di una indagine condotta dai Nas.

Secondo gli inquirenti, il professionista avrebbe indebitamente costretto i pazienti a recarsi presso il proprio studio privato, a pagamento, per essere sottoposto a visita, anzichè riceverli presso la struttura pubblica.

Inoltre avrebbe truffato l'azienda sanitaria, che gli erogava il trattamento economico aggiuntivo previsto dalla scelta del "lavoro esclusivo" nel pubblico, mentre invece svolgeva parallelamente un'attività libero professionale privata. Per questo all'uomo sono stati anche sequestrati 32mila euro.

___________________________________________
È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Telegram, cliccando nei link della tabella sotto e iscrivendosi GRATUITAMENTE.
Sono attivi anche i nostri canali social: Facebook e Twitter, per trovarli basta cliccare nei link della tabella sotto.

Città Telegram Social
Agrigento @vivereagrigento FB
Caltanissetta @viverecaltanissetta FB - Twitter
Catania @viverecatania FB - Twitter
Enna @vivereenna FB - Twitter
Messina @viveremessina FB - Twitter
Palermo @viverepalermo FB - Twitter
Ragusa @vivereragusa FB - Twitter
Siracusa @viveresiracusa FB - Twitter
Trapani @viveretrapani FB





Questo è un articolo pubblicato il 09-06-2021 alle 12:46 sul giornale del 10 giugno 2021 - 122 letture

In questo articolo si parla di cronaca, marco vitaloni, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b6wo





logoEV