Palermo: coppia gay aggredita in centro da una baby gang

2' di lettura 31/05/2021 - Aggressione omofoba a Palermo: una coppia gay è stata picchiata nella sera del 29 maggio in pieno centro da un gruppo di ragazzini.

I due giovani, di Torino, si trovavano in vacanza in Sicilia e stavano passeggiando mano nella mano in via Maqueda quando una baby gang li ha circondati e insultati, per poi passare alle mani. Uno dei due ragazzi è stato ferito e portato al pronto soccorso, riportando una frattura al naso e diverse ecchimosi al volto: per lui una prognosi di 25 giorni. Sul caso indaga polizia che ha acquisito le immagini dei sistemi di videosorveglianza della zona per identificare gli autori dell'aggressione di matrice omofoba.

Un amico della coppia, un attivista LGBT di Bologna, ha raccontato all’Adnkronos la terribile esperienza: “Stavamo camminando in via Maqueda, in mezzo a una folla di gente, quando all’improvviso un gruppo di giovanissimi ci ha raggiunti e ha iniziato a insultarci, soprattutto il mio amico Stefano, che camminava accanto al suo amico in modo affettuoso. È stato terribile“.

Coppia gay aggredita, le reazioni

Il Comune di Palermo si costituerà parte civile, appena proceduralmente possibile, nel procedimento a carico dei responsabili dell'aggressione alla coppia gay. Lo ha reso noto il sindaco Leoluca Orlando. "Il nostro - ha detto il primo cittadino - è un atto dovuto perchè insieme a tutta Palermo non ci riconosciamo con questi incivili che nulla hanno a che vedere con il cambiamento culturale di una città che promuove i diritti della persona e dell'uguaglianza".

"La Sicilia - ha detto il governatore Nello Musumeci - è da sempre Terra generosa e di accoglienza. Ecco perché l'aggressione alla coppia di turisti gay ad opera di alcuni giovanissimi scalmanati, nel centro di Palermo, va condannata senza alcuna esitazione. Alle due vittime della assurda intolleranza vanno le mie scuse, sapendo di interpretare il sentimento dell'intera Comunità siciliana. Spero che decidano di tornare nella nostra Isola: saranno benvenuti e nostri ospiti".

___________________________________________
È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Telegram, cliccando nei link della tabella sotto e iscrivendosi GRATUITAMENTE.
Sono attivi anche i nostri canali social: Facebook e Twitter, per trovarli basta cliccare nei link della tabella sotto.

Città Telegram Social
Agrigento @vivereagrigento FB
Caltanissetta @viverecaltanissetta FB - Twitter
Catania @viverecatania FB - Twitter
Enna @vivereenna FB - Twitter
Messina @viveremessina FB - Twitter
Palermo @viverepalermo FB - Twitter
Ragusa @vivereragusa FB - Twitter
Siracusa @viveresiracusa FB - Twitter
Trapani @viveretrapani FB





Questo è un articolo pubblicato il 31-05-2021 alle 12:54 sul giornale del 01 giugno 2021 - 123 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, articolo, aggressione omofoba

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b5hv





logoEV