Licata: spara con la pistola a salve vicino a scuola, panico tra genitori e alunni

carabinieri 1' di lettura 08/04/2021 - Esplode due colpi da una pistola a salve e priva di tappo rosso davanti ad una scuola primaria. E' successo a Licata (AG), dove un 17enne ha seminato il panico al momento dell'uscita degli alunni.

Comprensibile spavento per i genitori e i bambini presenti in quel momento in strada, nei pressi della scuola "Angelo Parla" di via Montesano 26.

Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Licata, i quali, dopo aver identificato il giovane autore del gesto, lo hanno denunciato alla Procura dei minori di Palermo in quanto ritenuto responsabile del reato di disturbo delle occupazioni o del riposo delle persone. Dopo una perquisizione domiciliare, l'arma è stata sequestrata insieme agli altri proiettili a salve detenuti dal minorenne.






Questo è un articolo pubblicato il 08-04-2021 alle 12:24 sul giornale del 09 aprile 2021 - 122 letture

In questo articolo si parla di cronaca, roma, articolo, niccolò staccioli, Vivere Roma

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bWvI