Evasione fiscale, sequestro da un milione di euro a compagnia di navigazione di Messina

guardia di finanza 1' di lettura 12/05/2022 - Sequestrati beni per oltre un milione di euro a una società di trasporto marittimo di Messina.

Si tratta di un sequestro preventivo per equivalente disposto dal gip del Tribunale di Messina ed eseguito dalla guardia di finanza nell'ambito di una indagine per evasione fiscale. Gli inquirenti ipotizzano una evasione delle tasse per gli anni 2016, 2017 e 2018 che sarebbe scaturita da una presunta fruizione indebita di agevolazioni fiscali consistenti nella detassazione del reddito prevista per il comparto della navigazione. Secondo l'accusa la società avrebbe sottratto a tassazione l'80% del reddito derivante da una particolare forma di noleggio di una nave iscritta nel registro internazionale. Secondo le fiamme gialle la società non avrebbe avuto diritto a questa forma di agevolazione. L'accusa è di dichiarazione infedele.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-05-2022 alle 11:48 sul giornale del 13 maggio 2022 - 119 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, guardia di finanza, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c66T





logoEV