Mazara del Vallo: appartamento trasformato in casa d'appuntamenti, scatta il sequestro

1' di lettura 10/05/2022 - I militari del Comando provinciale della guardia di finanza di Trapani hanno dato esecuzione ad una ordinanza di applicazione di misura cautelare personale ed un sequestro preventivo a carico di un soggetto di Mazara del Vallo, indagato per il reato di sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione.

Aveva trasformato un appartamento di sua proprietà a Mazara del Vallo in una vera e propria casa d'appuntamenti, concedendola in affitto per l'attività di prostituzione e programmando i periodi di permanenza delle donne nell'appartamento. L'abitazione è stata sequestrata dalla guardai di finanza su disposizione del gip del Tribunale di Marsala, mentre nei confronti dell'uomo, 50 anni, accusato di favoreggiamento della prostituzione, è scattata la misura cautelare del divieto di dimora a Mazara.

Le indagini delle fiamme gialle hanno avuto origine da un'analisi delle movimentazioni finanziarie eseguite tramite money transfer da alcune donne di origine sudamericana presso un punto di rimessa di denaro di Mazara. Queste, nonostante fossero disoccupate, inviavano periodicamente ingenti somme di denaro nel loro Paese d'origine. Una serie di pedinamenti ha portato a individuare l'immobile dove le donne vivevano per brevi periodi di tempo e dove la guardia di finanza ha notato un insolito viavai notturno. Le intercettazioni disposte dalla Procura di Marsala hanno confermato i sospetti sul giro di prostituzione.






Questo è un articolo pubblicato il 10-05-2022 alle 11:38 sul giornale del 11 maggio 2022 - 117 letture

In questo articolo si parla di cronaca, marco vitaloni, articolo, mazara del vallo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c6Fw





logoEV