Omicidio Martino a Erice, arrestato un giovane. Era minorenne all'epoca dei fatti

1' di lettura 06/05/2022 - L'arresto dopo mesi di indagini: il presunto omicida era minorenne all'epoca dei fatti

È stato arrestato da carabinieri e polizia il presunto omicida di Salvatore Martino, 38 anni, ucciso a Erice il 26 dicembre scorso. I carabinieri del Comando provinciale di Trapani e gli agenti della Questura di Trapani hanno dato esecuzione ad un'ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal gip del Tribunale dei Minorenni di Palermo, su richiesta della competente Procura, nei confronti di un giovane trapanese, ancora minorenne all'epoca dei fatti, gravemente indiziato dell'omicidio di Salvatore Martino. L'uomo, 38 anni, era stato rinvenuto morto lo scorso 26 dicembre all'interno di un modulo abitativo di sua proprietà in contrada Pegno a Erice.

Decisive per risolvere il caso le analisi delle immagini estrapolate dai sistemi di videosorveglianza e dei tabulati telefonici, le tracce biologiche rinvenute sulla scena del crimine e le testimonianze di alcuni cittadini. Secondo quanto ricostruito, l'indagato e la vittima si sarebbero recati insieme presso il prefabbricato di quest'ultima per consumare dello stupefacente comprato poco prima. Nel corso della nottata, sarebbe scoppiata tra i due una violenta lite per futili motivi nel corso della quale il giovane avrebbe colpito ripetutamente Martino fino a causarne il decesso. Il giovane arrestato è stato condotto all'Istituto per minori Malaspina di Palermo.






Questo è un articolo pubblicato il 06-05-2022 alle 11:35 sul giornale del 07 maggio 2022 - 123 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, erice, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c53S





logoEV