Noto, morto il 17enne colpito nella sparatoria. Si indaga per omicidio

2' di lettura 03/12/2021 - È stata dichiarata la morte cerebrale del ragazzo di 17 anni rimasto gravemente ferito da un colpo di pistola alla testa a Noto.

Lo ha stabilito la commissione medica che ha eseguito gli accertamenti nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Garibaldi di Catania dove il giovane era ricoverato dopo l'agguato in via Platone. Intanto vanno avanti le indagini per individuare chi ha sparato: la procura di Siracusa ha disposto l’autopsia sul corpo del giovane.

Nella giornata di venerdì i carabinieri hanno effettuato diverse perquisizioni rinvenendo diverse armi, munizioni e ingenti somme di denaro. Impegnati oltre 200 militari provenienti anche da altre province siciliane, dalla Compagnia di Intervento operativo del 12esimo Reggimento Sicilia, dal Nucleo cinofili di Nicolosi e dello Squadrone eliportato Cacciatori di stanza a Sigonella. L'operazione ha portato al sequestro di dieci pistole e di diverse munizioni di vario calibro, oltre che di armi bianche. Al vaglio la posizione di alcune persone trovate in possesso delle armi. Sequestrati anche centomila euro in contanti.

Dagli interrogatori dei familiari del 17enne, che fa parte del gruppo nomade dei caminanti, ormai stanziale a Noto, non sarebbero emersi elementi utili alle indagini. I carabinieri del Comando provinciale di Siracusa sottolineano che "nessuna collaborazione" è arrivata dai parenti e dai testimoni.

Secondo quanto ricostruito finora, il colpo di pistola è stato esploso in strada, e non all’interno della vettura dove viaggiava il ragazzo, come ipotizzato inizialmente. La teoria degli investigatori è che qualcuno abbia mirato contro la vettura, forse solo con l’intenzione di lanciare un avvertimento. Nelle scorse settimane, nello stesso quartiere, altri membri della comunità dei caminanti si sono scontrati in strada, dando vita a una sparatoria che ha danneggiato diverse auto, e i portoni e i muri delle case.

___________________________________________
È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Telegram, cliccando nei link della tabella sotto e iscrivendosi GRATUITAMENTE.
Sono attivi anche i nostri canali social: Facebook e Twitter, per trovarli basta cliccare nei link della tabella sotto.

Città Telegram Social
Agrigento @vivereagrigento FB
Caltanissetta @viverecaltanissetta FB - Twitter
Catania @viverecatania FB - Twitter
Enna @vivereenna FB - Twitter
Messina @viveremessina FB - Twitter
Palermo @viverepalermo FB - Twitter
Ragusa @vivereragusa FB - Twitter
Siracusa @viveresiracusa FB - Twitter
Trapani @viveretrapani FB





Questo è un articolo pubblicato il 03-12-2021 alle 18:57 sul giornale del 04 dicembre 2021 - 126 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, articolo, Noto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cx0z





logoEV