Cinisi, fratelli feriti in una sparatoria: fermato un 19enne

1' di lettura 11/10/2021 - Svolta nelle indagini sul ferimento a colpi d'arma da fuoco di due fratelli a Cinisi, in provincia di Palermo, avvenuto nella notte di domenica.

I carabinieri della Compagnia di Carini hanno fermato un 19enne: è accusato di tentato omicidio, detenzione abusiva di arma comune da sparo e ricettazione. Il provvedimento, emesso dalla Procura di Palermo, è stato eseguito dai carabinieri dopo che il 19enne si è presentato spontaneamente negli uffici della squadra mobile, accompagnato dal suo legale. Alla base della sparatoria ci sarebbe una rissa per futili motivi avvenuta a Terrasini e che avrebbe visto coinvolti il 19enne e i due fratelli di venti anni vittime dei colpi di arma da fuoco sparati a Cinisi. Il 19enne, avendo appreso quanto accaduto poco prima, avrebbe messo in atto una vendetta contro i due. Uno dei feriti è ricoverato in prognosi riservata all'ospedale di Partinico.






Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 11-10-2021 alle 17:39 sul giornale del 12 ottobre 2021 - 121 letture

In questo articolo si parla di cronaca, agenzia dire, cinisi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cnNX





logoEV