Mazzetta offerta all'assessore regionale Messina: rifiuto e denuncia

2' di lettura 09/10/2021 - Manlio Messina, assessore regionale al turismo, sport e spettacolo, ha denunciato ai carabinieri di aver ricevuto l'offerta di una tangente, che ha rifiutato

Una mazzetta da 50 mila euro in cambio del finanziamento di un programma di spettacoli con fondi pubblici per un ammontare di 500 mila euro. Sarebbe questa la tangente offerta all'assessore regionale Manlio Messina, esponente di Fratelli d'Italia, che l'avrebbe rifiutata denunciando tutto ai carabinieri.

A proporre la mazzetta, come riporta il quotidiano LiveSicilia che ha anticipato la notizia, sarebbe stata una musicista figlia di un ex consigliere comunale di Palermo, che avrebbe fatto da intermediaria per conto di una importante associazione concertistica italiana. I soldi sarebbero stati offerti a Raoul Russo, capo della segreteria particolare dell’assessore. La prova della tentata corruzione sarebbe contenuta in alcuni messaggi inviati in una chat Telegram al capo staff dell’assessore.

"Confermo i fatti accaduti e la denuncia fatta e riportata dalla stampa, ma nel rispetto del lavoro degli investigatori e dei magistrati non voglio aggiungere altro", ha dichiarato Messina.

Il presidente della regione Nello Musumeci ha così commentato il caso: "Senza entrare nel merito di vicende che sono sottoposte a vaglio dell'autorità giudiziaria e, quindi, per il doveroso rispetto che le si deve, desidero evidenziare, come ho fatto nel corso di una telefonata con l'assessore Messina, la mia piena condivisione della sua scelta di informare immediatamente gli inquirenti dei fatti occorsi. Governare le istituzioni con trasparenza è la precondizione per garantire sviluppo alla nostra Isola e rassicurare quanti vedono nella Sicilia una possibile meta di investimenti. Lo impone anche il sistema di valori con cui più generazioni sono state educate alla buona politica".

___________________________________________
È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Telegram, cliccando nei link della tabella sotto e iscrivendosi GRATUITAMENTE.
Sono attivi anche i nostri canali social: Facebook e Twitter, per trovarli basta cliccare nei link della tabella sotto.

Città Telegram Social
Agrigento @vivereagrigento FB
Caltanissetta @viverecaltanissetta FB - Twitter
Catania @viverecatania FB - Twitter
Enna @vivereenna FB - Twitter
Messina @viveremessina FB - Twitter
Palermo @viverepalermo FB - Twitter
Ragusa @vivereragusa FB - Twitter
Siracusa @viveresiracusa FB - Twitter
Trapani @viveretrapani FB





Questo è un articolo pubblicato il 09-10-2021 alle 19:15 sul giornale del 11 ottobre 2021 - 132 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, corruzione, articolo, manlio messina

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cnBe





logoEV